Udine. Presentazione del libro “Le chiavi della questione sociale. Bene comune e sussidiarietà, storia di un malinteso”

988439526

Il Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con l’Osservatorio internazionale Card. Van Thuan, e la Società internazionale Tommaso d’Aquino, sezione FVG, promuove la presentazione del volume:

 

“LE CHIAVI DELLA QUESTIONE SOCIALE. BENE COMUNE E SUSSIDIARIETÀ STORIA DI UN MALINTESO”

(Edizioni Fede &Cultura 2019)

Giovedì 9 maggio 2019

Ore 18.00

Palazzo Belgrado- Sala del consiglio

Piazza Patriarcato, Udine

 

PROGRAMMA

Introduzione

Prof Danilo Castellano

Università di Udine

 

Saluti istituzionali

Arch. Piero Mauro Zanin

Presidente del Consiglio Regionale

 

Una riflessione necessaria: bene comune e sussidiarietà

Prof. Stefano Fontana

Osservatorio internazionale sulla Dottrina sociale della Chiesa Card. Van Thuan

 

Dottrina sociale della chiesa e pensiero filosofico: quale rapporto?

Dott. Don Samuele Cecotti

Osservatorio internazionale sulla Dottrina sociale della Chiesa Card. Van Thuan

 

Filosofia sociale e bene comune

Prof Giovanni Turco

Università di Udine

 

PRESENTAZIONE

Il libro intende chiarire due principi che fanno parte dell’ABC della Dottrina sociale della Chiesa, ma che sono solitamente equivocati  e riempiti di contenuti che con essi non hanno niente a che fare.

Il bello del libro sta proprio qui, nella precisazione, ricostruzione dei due principi secondo la loro vera natura.

Come vanno vissuti nelle politiche migratorie o in quelle scolastiche? Ambedue i principi fanno riferimento all’impegno della politica perché ogni organismo sociale possa  raggiungere la propria finalità naturale.

Ma il concetto di finalità naturale  non è presente nella cultura politica attuale che è figlia del pensiero moderno secondo il quale la società è frutto di un patto convenzionale.

Bisogna allora fondare i due principi del bene comune e della sussidiarietà sull’ordine finalistico della comunità politica.  In questo modo essi manifestano  il carattere di principi essenziali  e non delle tecniche per rendere più scorrevoli le procedure delle finzioni per realizzare un centralismo “dal volto umano”, travestito da sussidiarietà  e da bene comune, ma in realtà funzionale solo a se stesso.

 

CONSULTA SCHEDA E ACQUISTA:

https://fedecultura.com/Le-chiavi-della-questione-sociale-p129833472