NOTIZIE DSC

Opposizione polare: la categoria «non è» Un approfondimento su Guardini e Francesco. Di Silvio Brachetta

Brachetta

L’«opposizione polare», di cui ha trattato Stefano Fontana in un suo recente articolo, è di spunto per alcune parole di commento. In filosofia, generalmente, si parla di opposti o contrari in una sola accezione: quella cosa «non è» quell’altra cosa. Considerando, però, anche la teologia – e dunque la Rivelazione – c’è una differenza sostanziale nel dire che l’essere «non […]

L’OCCIDENTE IN BENEDETTO XVI. Conferenza on line di Stefano Fontana. 07 MARTEDI’ 07 SETTEMBRE

attenzione2

L’OCCIDENTE IN BENEDETTO XVI Conferenza on line di Stefano Fontana   Martedì 7 settembre 2021, ore 21,00, a questo link: https://youtu.be/XmYle5XLMjA       INVITO ALLA VISIONE Il tema dell’Occidente e del suo rapporto con il Cristianesimo è di grande importanza, perché non è un singolo tema circoscritto ma un plesso di tematiche strategiche collegate tra loro. Esaminarlo significa fare […]

CORONAVIRUS E ALTRI MALI CON L’AIUTO DI CHESTERTON. Di Fabio Trevisan

chesterton

 “È pura anarchia dire che un medico può sequestrare e segregare chi gli pare. Alcuni grandi igienisti potrebbero recintare o limitare la vita di tutta la cittadinanza, la tirannide è attuabile”. “Trattare tutta la gente in buona salute come se fosse malata” “La vaccinazione, nei suoi cent’anni di pratica sperimentale, è stata contestata quasi quanto il battesimo nei suoi circa […]

L’ “opposizioni polare” che non esiste. Romano Guardini e Francesco. Di Stefano Fontana

romano-guardini-1-747x1024

L’espressione “opposizione polare”, come è noto, appare nel titolo di un libro di Romano Guardini: “L’opposizione polare. Saggio per una filosofia del concreto vivente”, edito per la prima volta nel 1925 e editato in Italia dalla Morcelliana. Guardini era nato nel 1985, quindi scrisse questo libro a 40 anni di età. Posiamo definirla un’opera ancora “giovanile”. Come è altrettanto noto, […]

La Democrazia si trasforma necessariamente in Tirannide. Di Platone

Raffaello Sanzio Scuola di Atene -Platone ed Aristotele - Musei Vaticani

Non credi che l’uomo democratico sia innanzitutto libero, e che lo Stato medesimo sia in ogni suo aspetto permissivo, e che in esso ci sia libertà di espressione e la possibilità di fare ciò che più aggrada? E si sa che dove c’è eccessiva tolleranza, ognuno organizza la sua vita secondo una sua regola particolare, a propria completa discrezione. Sta’ […]