IL POSTO DI DIO NEL MONDO. Potere, politica, legge. Joseph Ratzinger / Benedetto XVI

il posto di Dio

Joseph Ratzinger / Benedetto XVI

IL POSTO DI DIO NEL MONDO

Potere, politica, legge

A cura di Stefano Fontana

Prefazione dell’Onorevole Paul D. Ryan

Postfazione di Mons. Giampaolo Crepaldi

Cantagalli, Siena 2013, pp. 261, Euro 14,00

 

Per acquisti vai alla nostra pagina dei pagamenti

Q U I

Puoi pagare con pay-pal, con carta di credito su pay pal, con bonifico bancario

(Le spese di spedizione sono a nostro carico)

Non dimenticare di inviarci il tuo indirizzo per la spedizione:

abbonamenti_acquisti@vanthuanobservatory.org

 

Breve presentazione del libro

Il libro presenta una antologia scelta dei principali discorsi di Benedetto XVI sul tema della potere, della politica e della legge. Ci sono i grandi discorsi di Regensburg, di Berlino davanti al Bundestag, il discorso ai Berenardins di Parigi sulla priorità del “quaerere Deum”, e alla Westminster Hall in occasione della beatificazione del cardinale Newman. C’è il “mancato” discorso all’Università La Sapienza di Roma e molti altri interventi sulla legge naturale, sui doveri e i diritti delle persone e dei popoli e così via.

È un testo indispensabile di consultazione ed è un omaggio alla grandezza di Benedetto XVI averlo sul proprio scaffale.

Il libro è arricchito da una analisi politica del Discorso all’Università di Ratisbona scritto dal vescovo Giampaolo Crepaldi.

 

Per sapere di più sul libro

Conferenza di presentazione del libro, Stefano Fontana, Verona, 29 aprile 2014

 

Indice del libro

 

PREFAZIONE

Di Paul D.Ryan

 

IL POTERE POLITICO E LA LEGGE DEL CREATO

Il Dio creatore e i diritti umani.

Il fondamento etico per le scelte politiche

Dietro le cose provvisorie cercare il definitivo

Una legge che interpella la coscienza e la responsabilità dei legislatori.

Norme che precedono qualsiasi legge umana.

Una lingua che ci permette di conoscere noi stessi e la verità del nostro essere.

Le cose create e la loro dipendenza dal Creatore.

Il significato orrizzontale e verticale della solidarietà e della sussidiarietà

 

LA RAGIONE PUBBLICA E LA FEDE CRISTIANA

La verità non è mai soltanto teorica.

Senza dio non c’è fondamento etico sufficiente.

Ragione e fede. Scambio reciproco per un’etica comune.

Principi inscritti nella natura umana stessa.

La coerenza dei cristiani è indispensabile anche nella vita politica.

Il punto di partenza dal concetto di Democrazia.

La responsabilità per il Creato.

Nella lotta per la famiglia è in gioco l’uomo stesso.

 

L’UNIVERSALITA’ DELLA FAMIGLIA UMANA E I DIRITTI DELLE PERSONE E DEI POPOLI

Come Agostino affronta la questione della Tepologia politica di Roma.

I.Il rifiuto della Teologia politica di Roma

II. il punto di partenza della Teologia agostiniana intorno alla realtà politica.

III. L’applicazione dell’Antico Testamento e della storia romana nella Teologia

IV. La posizione della Chiesa nella storia.

V. I risultati conseguiti nella presente Ricerca

 

I FONDAMENTI OGGETTIVI DEI VALORI  CHE ISPIRANO E GOVERNANO L’ORDINE INTERNAZIONALE

 

IL VECCHIO CONTINENTE DEVE CONTINUARE A SVOLGERE LA FUNZIONE DI LIEVITO DEL MONDO INTERO

 

l’EUROPA INNANZITUTTO NON DEVE RINUNCIARE A SE STESSA

 

POSTFAZIONE di Giampaolo Crepaldi