Chiesa in Europa

“Due vite, un solo amore”. Lettera dei vescovi irlandesi contro l’aborto.

I Vescovi irlandesi hanno scritto una lettera consegnata a tutte le parrocchie intitolata “Due vite, un solo amore” per invitare a “salvare l’ottavo emendamento”, cioè a votare il 25 maggio 2018 contro l’abrogazione della norma costituzionale che potrebbe aprire alla legalizzazione dell’aborto in un Paese che ancora si reputa cattolico.

Nel testo i Vescovi affermano che  “La Costituzione celebra l’uguale dignità tra la madre e il nascituro nel suo ottavo emendamento. Crediamo che la vita umana sia sacra dal concepimento fino alla morte naturale e che l’Articolo 40.3.3 della Costituzione rifletta un appropriato equilibrio di diritti. La soppressione o la modifica di tale articolo minerebbe radicalmente il principio per cui il diritto alla vita è un diritto umano fondamentale”.

Continuano i presuli “Per noi, come cristiani, non c’è conflitto tra fede e ragione. Proprio come la ragione ci porta a riconoscere la continuità di ogni vita umana, dalla fecondazione alla morte naturale, così la fede ci permette di vedere ogni persona come avente le sue origini nell’intenzione di Dio e il suo compimento nella vita eterna. Non esiste alcuna vita umana senza valore. Sostenere e promuovere una cultura della vita è nell’interesse di ogni generazione e ci definisce come una società umana”.

 

Visualizza documento

Card. Angelo Bagnasco: La fede cresce quando è vissuta come un’esperienza di amore ricevuto: il rapporto tra fede e carità. Incontro dei Vescovi europei. Trieste, 4-6 novembre 2013

scarica documenti

Robert Card. Sarah: Servizio della carità della Chiesa e nuova evangelizzazione. Incontro dei Vescovi europei. Trieste, 4-6 novembre 2013

scarica documenti

S.E. Mons Giampaolo Crepaldi – Conclusioni: carità e nuova evangelizzazione. Incontro dei Vescovi europei. Trieste, 4-6 novembre 2013

scarica documenti