Lettera di Natale del Presidente Arcivescovo Giampaolo Crepaldi

Cari Amici dell’Osservatorio,

Per la tredicesima volta ho il piacere di inviarvi questa Lettera di Natale nella quale richiamo i principali fatti riguardanti l’Osservatorio lungo l’anno trascorso e vi invio i miei auguri.

Anche quest’anno possiamo dire di aver lavorato molto. La presentazione del nostro VIII Rapporto sulla Dottrina sociale della Chiesa nel mondo dedicato alle migrazioni ha suscitato molto interesse. E’ stato presentato a Roma, a Trieste, a Firenze. Lo hanno ripreso, anche con qualche comprensibile accento polemico, molte testate giornalistiche e diversi autorevoli blog. E’ già pronto ormai il IX Rapporto dedicato all’Europa, di cui avremo modo di parlare a lungo prossimamente. Vi posso però già preannunciare che verrà presentato a Roma venerdì 9 febbraio 2018.

Il 2017 è stato anche caratterizzato dalla pubblicazione del mio libro-intervista “La Chiesa italiana e il futuro della pastorale sociale” (Cantagalli). Con esso ho voluto fornire una visione di ampio respiro che prendesse le mosse dal Vaticano II per affrontare in modo consapevole la crisi attuale della pastorale sociale, che spesso dà l’impressione di voler rinunciare all’uso sistematico della Dottrina sociale della Chiesa, oppure a volerla intendere in senso riduttivo. Credo che l’Osservatorio abbia così svolto un suo dovere preciso di aiuto alla Chiesa.

Molte energie sono stata impiegate nel campo della formazione, tramite la creazione di nuove Scuole di Dottrina sociale della Chiesa. Io stesso ho tenuto dodici lezioni a distanza nel portale del quotidiano online La Nuova Bussola Quotidiana e devo dire di essere rimasto molto contento della partecipazione. Nel corso dell’anno sono state completate o sono iniziate nuove Scuole in varie località. A Verona ne è partita una anche dedicata ai giovani. Lo segnalo perché si tratta senz’altro di una interessante novità.

Il nostro “Bollettino di Dottrina sociale della Chiesa”, la cui diffusione è in aumento, ha trattato quattro tematiche di grande interesse: il bene comune, la Riforma luterana, l’economia tra inclusione ed esclusione, la Humanae vitae e la dimensione pubblica della sessualità. Tutti i temi sono stati naturalmente affrontati dal punto di vista della Dottrina sociale della Chiesa. Il quarto numero, che uscirà dopo le prossime feste di Natale, commemora l’enciclica Humanae vitae di Paolo VI in occasione del suo 50mo anniversario. Attorno a questa enciclica e ad una sua possibile revisione si discute molto, per questo pensiamo di aver dato un contributo utile e interessante.

Il 17 novembre 2017 abbiamo tenuto il secondo convegno su “San Tommaso e la Dottrina sociale della Chiesa” dedicato al tema del principio di sussidiarietà. Continua quindi la tradizione di questi convegni di Montefiascone organizzati insieme ad altre realtà formative e culturali che si ispirano alla filosofia e alla teologia di San Tommaso.

Sono continuate le nostre trasmissioni mensili a Radio Maria, che ormai costituiscono una tradizione per questa emittente cattolica che ci ospita.

Non posso ricordare qui tutte le conferenze, gli articoli su riviste, le interviste, gli incontri tenuti da me, dal direttore dell’Osservatorio e da altri membri della Redazione (Palermo, Firenze, Salerno, Biella, San Giovanni in Persiceto, Sassuolo …). Ricordo infine i vari Comunicati diramati come Osservatorio a proposito di eventi legislativi molto negativi avvenuti in questo anno 2017, ultimo quello di qualche giorno fa a proposito dell’approvazione della cosiddetta legge sulle DAT che in realtà apre all’eutanasia.

Ringrazio tutti i Collaboratori che hanno permesso questo lavoro. Con l’aiuto della Provvidenza abbiamo avuto la possibilità di cercare di fare il nostro dovere.

Mentre vi chiedo di sostenere l’Osservatorio, di abbonarvi al nostro “Bollettino”, di diffondere e partecipare alle nostre iniziative, auguro un Santo Natale a voi e alle vostre famiglie.

+Giampaolo Crepaldi