Parola e comunità politica. Saggio su vocazione e attesa.

Parola e comunità politica

PAROLA E COMUNITÀ POLITICA

Saggio su vocazione e attesa

di Stefano Fontana

Cantagalli, Siena 2010, pp. 168, Euro 11,50

 

Per acquisti vai alla nostra pagina dei pagamenti

Q U I

Puoi pagare con pay-pal, con carta di credito su pay pal, con bonifico bancario

(Le spese di spedizione sono a nostro carico)

Non dimenticare di inviarci il tuo indirizzo per la spedizione:

abbonamenti_acquisti@vanthuanobservatory.org

 

Breve presentazione del libro

Il fenomeno più preoccupante dei nostri giorni è la crescente difficoltà a leggere nelle cose e nella nostra vita una parola su di noi, un appello. Abbiamo difficoltà a intenderci non solo come produttori di discorsi ma anche come ricettori, ascoltatori, interpreti. Le cose sembrano essere solo cose e i fatti solo fatti.

Questa crisi della vocazione è molto preoccupante, anche in termini sociali e politici, perché inibisce tre atteggiamenti di fondamentale importanza per la convivenza: l’accoglienza, la gratitudine, la gratuità.

Oggi molti riscontrano una crisi della vocazione ma non sempre si amplia il concetto di vocazione fino a legarlo alla capacità stessa di leggere nella realtà una parola di senso che ci precede, E’ questa difficoltà ad impedire lo sviluppo umano, la convivenza sociale e politica, la tenuta della famiglia, l’impegno solidale nel lavoro, un rapporto non distruttivo con gli altri e con le cose.

Il punto decisivo di tale autolimitazione, dai costi umani e sociali altissimi,  è proprio la cecità e la sordità verso la vocazione. Abbiamo perso il codice, non abbiamo più il vocabolario né la voglia di ascoltare, non che la realtà abbia cessato di parlarci.

Lo scopo di questo libro è segnalare la strada per una inversione di tendenza, perché l’uomo sordo alla vocazione non sa più dove andare.

 

Per sapere di più sul libro

Parola e comunità politica – scheda del libro

 

Indice del Libro

Introduzione

Parole pronunciate da noi, parole pronunciate su di noi

Capitolo I

Fenomenologia della vocazione

L’irrompere

L’attendere

L’eccedere

Il purificare

Capitolo II

Epistemologia della vocazione

Due modelli interpretativi

Secolarizzazione e gnosi

Lo schema della circolarità tra la ragione e la fede

Il primato della fede

Identità e diversità

Laicità epistemologica

La nuova apologetica

Vocazione e pienezza della vocazione

Capitolo III

Antropologia della vocazione

Natura umana e vocazione

Coscienza e vocazione

Vocazione e relazione

Capitolo IV

Il peccato originale come problema politico

Il peccato originale e il mito della natura pura

Se il cristianesimo sia utile o indispensabile

Modernità e peccato originale

Il peccato originale come problema politico

Capitolo V

Politica della vocazione

Vocazione e politica nella Caritas in veritate di Benedetto XVI

Laicità e vocazione

I doveri, vocazione dei diritti

Vocazione e principio di sussidiarietà

Conclusioni: Questione teologica e questione sociale

Bibliografia

*****