Suor Rosalina Ravasio. Stupore e meraviglia, ma in che mondo viviamo!

Ravasio

Carissimi,

sento il bisogno di comunicarVi il mio pensiero, in qualità di Responsabile della Comunità Shalom di Brescia, attiva da 35 anni sul territorio nel recupero di ragazzi e ragazze ritenuti socialmente problematici.

La Comunità Shalom è una “Comunità di vita” che si occupa dal 1986 della riabilitazione e reinserimento sociale dei tossicodipendenti  con patologie associate.

L’unicità dell’esperienza della Comunità Shalom, totalmente gratuita sia per lo Stato che per le famiglie, è la focalizzazione sul recupero della persona nella sua interezza:  fisicità, personalità, autocoscienza, affezione, senso di responsabilità; la persona così rifiorita ritorna a vivere.

La Comunità fin dalla sua nascita, si fonda sull’aiuto gratuito di piu’ di 2.000  volontari di ogni ceto sociale ( dottori, avvocati, ingegneri, professori, lavandaie ecc..) e con umiltà e con orgoglio non usufruiamo nemmeno dell’8 per mille della Chiesa Cattolica , pur essendo legati alla Diocesi e al Vescovo di Brescia. Oggi la Comunità ospita piu’ di 200 ragazzi e ragazze anche con bambini ed è stata oggetto di ricerche e studi universitari per il peculiare modello pedagogico.

 

Certa della Vostra attenzione vi allego la riflessione condivisa con la Comunità Shalom.

Distinti Saluti

Suor Rosalina Ravasio

Responsabile Comunità Shalom

 

Stupore e meraviglia, ma in che pianeta viviamo